facebook stampa Più
Condividi su Google+ Share on LinkedIn

F.A.Q.

  • L'IVA sui lavori che mi accingo a fare e che rientrano tra quelli agevolati dal "decreto edifici" è al 10%? Come deve essere compilata la fattura? E il 55% da detrarre è comprensivo di IVA?

In base all'art. 7, c. 2, lettera r) del D. L. 70/2011 e alla circolare dell'Agenzia delle Entrate n. 19/E del 1/6/2012, dal 1° gennaio 2011 non è più obbligatorio indicare in fattura il costo del materiale separatamente da quello della manodopera. Tuttavia si consiglia di ignorare questa facilitazione solo "virtuale" in quanto il regime di applicazione dell'IVA permane diverso. Infatti,nell'ipotesi che il fabbricato sia a prevalente destinazione abitativa (L. 488/1999, art. 7, c.1), per quanto riguarda la prestazione di servizi l'IVA è al 10%. Lo stesso dicasi per la cessione di beni qualora questi siano di valore significativo, ma solo fino a concorrenza dell'importo della prestazione di servizi. Oltre questo importo l'aliquota è al 20% (il 21% dal 17/9/2011).Per la seconda domanda, qualora l'IVA rappresenti un costo - come per le persone fisiche - è detraibile. Non lo è se l'imposta è scaricabile, come nel caso delle aziende. Per i dettagli si veda il paragrafo 9 della "circolare entrate".

Richiedi un preventivo gratuito

Riempi il modulo sottostante con i tuoi dati e vieni a ritirare il tuo preventivo presso il nostro showroom!

Invia la tua richiesta

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy

* i campi contrassegnati con l'asterisco sono obbligatori

OFFICINE SCHENA
Via Vincenzo Aulisio, 27/29 70124 Bari (BA) Telefono: 080 505 29 20
info@officineschena.it | www.officineschena.it | P. IVA 05564980729